iolaltro.it

12. maggio 2001

La storia di Yousef

Filed under: Generale — Tag: — L'altro @ 00:00

Il protagonista di Io, l'altroIl film Io,l’altro opera prima del regista Mohsen Melliti è incentrato sulla storia di Yousef un tunisino giunto in Italia nella speranza di trovare un lavoro che gli consenta di vivere e di Giuseppe un umile pescatore siciliano.

L’inizio di una profonda amicizia

I due pescatori si conoscono su un’imbarcazione, dove lavorano per molti anni, sotto il controllo di un padrone che li tratta da schiavi. Stufi di dover subire questi maltrattamenti e in nome della loro grande amicizia il tempo gli porta a compiere una scelta molto importante che cambierà il loro futuro. Yousef e Giuseppe decidono di comune accordo di comprarsi una piccola imbarcazione e di non essere più schiavi di nessuno, ma di divere la loro amicizia in mezzo al mare, facendo della pesca fonte di vita e guadagno.

Mafia e terrorismo

Tuttavia il destino non è così positivo per loro e dopo l’attacco terroristico alle Torri Gemelle l’11 settembre, tutta la loro storia sembra cambiare. Un piccolo mafioso locale crea diversi problemi nella vendita del pesce ai due protagonisti, rendendoli la vita impossibile. Yuosef riesce a vivere in pace senza prestare attenzione a questi ricatti e alle molte difficoltà, Giuseppe al contrario vuole reagire perché non riesce a resistere all’imposizione sul prezzo del pesce.

Continui colpi di scena

Ma i colpi di scena in Io, l’altro non finiscono, perché avvengono altri attacchi terroristici,in Spagna, in un attentato fanno saltare in area un treno. Durante un giorno di pesca la radio annuncia che il nome del terrorista ricercato per i diversi attacchi è Yousef, da quel momento in poi la vita dei due protagonisti andrà distruggendosi. Il terrorista non era il pescatore tunisino Yousef, ma solo un caso di omonimia, ma tutte le spiegazioni non serviranno a placare gli animi. I due protagonisti di Io, l’altro Giuseppe e Yousef, sulla barca riportano i conflitti attuali della società circostante, portando a galla la loro differenza culturale e i pregiudizi, vivendo così nell’indifferenza la loro amicizia decennale.

Immagine: Fotolia
Similar Posts:

Nessun commento

Non c'è ancora nessun commento.

RSS feed dei commenti a questo articolo.

Al momento l'inserimento di commenti non è consentito.

Powered by WordPress